Relazioni internazionali

GLI STUDENTI ECTS

Agli studenti che partecipano all'ECTS sara' riconosciuto tutto il lavoro accedemico svolto con esito positivo in qualunque delle istituzioni partecipanti all'ECTS. I crediti accademici ricevuti potranno essere trasferiti da un'istituzione partecipante all'altra sulla base di precedenti accordi tra gli studenti e l'istituzione in questione sui contenuti dei programmi di studio all'estero.

Tutti gli studenti delle Facolta'/Dipartimenti partecipanti che desiderino partecipare allo schema pilota ECTS o alle attivita' di sviluppo dell'ECTS possono farlo con il permesso della loro istituzione di appartenenza e nell'ambito del limite di posti disponibili.

La maggior parte degli studenti che parteciperanno all'ECTS andra' in un'unica istituzione ospitante, in un unico Stato Membro della CEE, studiera' li' per un periodo limitato e poi tornera' nella propria istituzione di appartenenza. Alcuni potrebbero invece decidere di rimanere nell'istituzione ospitante, forse anche fino al conseguimento di un titolo. Altri infine potrebbero decidere di spostarsi in una terza istituzione per continuare gli studi. In ciascuno di questi tre casi, gli studenti dovranno soddisfare i requisiti legali e istituzionali del paese e dell'istituzione nella quale ottengono il titolo.

Quando uno studente ha completato con esito positivo il programma di studi precedentemente concordato tra l'istituzione di appartenenza e quella ospitante, e torna alla sede di appartenenza, avra' luogo un trasferimento di crediti, e lo studente proseguira' il corso di studi nella sede di appartenenza senza aver perso ne' tempo ne' crediti. Se invece lo studente decide di rimanenere nella sede ospitante e di conseguire un titolo li', potrebbe trovarsi a dover adattare il proprio corso di studi a causa dei requisiti legali stabiliti dal paese, dall'istituzione e dalla Facolta'/Dipartimento ospiti.

Gli studenti scelti da ciascuna istituzione per partecipare all'ECTS possono ricevere una borsa di studio per la mobilita' solo se rispondono ai requisiti generali per l'assegnazione di borse Socrates/Erasmus. Questi requisiti sono i seguenti:

- essere cittadini di uno degli Stati Membri della CEE o cittadini di uno dei paesi dell'EFTA (o riconosciuti da uno Stato Membro o da un paese EFTA come aventi status ufficiale di rifugiato, di apolide o di residente permanente); gli studenti cittadini di un paese EFTA potranno concorrere alla borsa solo se si spostano nell'ambito del programma Socrates/Erasmus dal loro paese EFTA ad uno Stato Membro della CEE. I cittadini di un paese EFTA iscritti come studenti ad una delle istituzioni partecipanti all'ECTS in un altro paese EFTA o in uno Stato membro della Comunita' potranno partecipare all'ECTS solo se sono residenti in permanenza;

- gli studenti non dovranno pagare tasse di iscrizione nella sede ospitante; potrebbero tuttavia dover continuare a pagare le normali tasse di iscrizione nella sede di appartenenza durante il periodo di studi all'estero;

- la borsa o il prestito nazionale al quale lo studente abbia diritto per seguire un corso di studi nella propria sede non puo' essere revocato, interrotto o ridotto nel periodo in cui lo studente studia in un altro Stato Membro e riceve una borsa Socrates/Erasmus;

- un periodo di studio all'estero per gli studenti Erasmus non puo' essere inferiore a 3 mesi e superiore a 12 mesi;

- gli studenti partecipanti al sistema ECTS, possono invece frequentare all'estero anche tutta la carriera accademica ad esclusione del primo anno.

pagina precedente