Relazioni internazionali

I CREDITI ECTS

I crediti ECTS consistono in un valore attribuito a ciascun corso per descrivere il carico di lavoro che gli studenti devono svolgere per completare il corso. I crediti riflettono la quantita' di lavoro che ogni corso richiede in rapporto alla quantita' totale di lavoro richiesto per completare un intero anno accademico di studio nell'istituzione in questione, cioe' lezioni, esercitazioni, seminari, studio individuale - in biblioteca o a casa - e esami o altri tipi di verifiche dell'apprendimento. I crediti ECTS esprimono un valore relativo.

Nel sistema ECTS, 60 crediti rappresentano il carico di lavoro di un anno di studio; normalmente, si attribuiscono 30 crediti per un semestre e 20 crediti per un quadrimestre. E' importante che non vengano istituiti corsi speciali per scopi ECTS, ma che tutti i corsi valutati nell'ambito dell'ECTS siano corsi regolarmente tenuti nelle istituzioni partecipanti, normalmente seguiti dagli studenti interni.

Le istituzioni partecipanti possono decidere come suddividere i crediti assegnati a ciascun corso. Anche le prove pratiche e i corsi facoltativi che formino parte integrante del corso di studi ricevono dei crediti accademici. Invece le prove pratiche e i corsi facoltativi che non formano parte integrante del corso di studi non ricevono crediti accademici. Tuttavia, i corsi seguiti senza attribuzione di crediti posono essere elencati nel certificato di trasmissione dei risultati ottenuti.

I crediti vengono attribuiti a uno studente solo quando il corso e' stato completato e tutti gli esami previsti sono stati sostenuti con esito positivo.

pagina precedente